Condividi

giovedì 20 novembre 2014

PLAYSTATION 3 VS PLAYSTATION 4 - UN ANNO DOPO

E' passato un anno dalla vendita in Italia della Playstation 4, e 7 anni dalla commercializzazione della Playstation 3 .

A questo punto penso si possa ragionare serenamente sulle 2 consolle.



Inizio col dire che nel confronto, dal mio punto di vista, la sfida tra le 2 consolle vede in netto vantaggio PS3, e di seguito cercherò di motivare questa affermazione.


PREZZO


Al day one la PS3 costava € 600. Una somma apparentemente mostruosa per una consolle. La PS4 invece si accontenta di € 400.Io però la comprai subito, mentre ancora oggi non ho la PS4 e non ho in programma un acquisto a breve ( e non dipende solo dal fatto che ora ho famiglia).


Il fatto è che la PS3, al day one, era un oggetto tecnologico meraviglioso, una rivoluzione rispetto alla precedente generazione (Playstation 2).

All'epoca la maggior parte dei televisori avevano ancora il tubo catodico, io da poco avevo ricevuto in regalo (opportunamente inserito nella lista nozze) uno schermo piatto con porta HDMI e risoluzione HD.
Ero ovviamente orgoglioso (come ogni appassionato di tecnologia che si rispetti) di mostrare tale meraviglia a familiari e amici "tecno-ignoranti". Ma data la loro tecno-ignoranza, non riuscivano a cogliere la bellezza dello schermo HD a prescindere dalle immagini visualizzate. All'epoca infatti nessuno trasmetteva in HD, il risultato era la visualizzazione di un pessimo segnale digitale ad una risoluzione SD, ciò comportava la visione o in modalità "francobollo" (bande nere intorno all'immagine), o la necessità di affidarsi allo scaler della tv per riempire lo schermo (zoom).

Avevo bisogno di qualche cosa che mi permettesse di palesare l' indiscutibile supremazia del mio televisore.



Combinazione vuole che all'epoca SONY stesse introducendo un magnifico supporto fatto apposta per i video in Full HD. In realtà Sony faceva parte di un consorzio, che all'epoca si sfidava con un altro consorzio, composto da Toshiba, NEC, Sanyo e Microsoft, che proponeva una soluzione diversa.

Sembra passata una eternità, ma all'epoca si combatteva aspramente una guerra dall'esito incerto.In ambito consolle Playstation ovviamente puntava sul Blue Ray mentre XBOX 360 spingeva per il formato HD-DVD.

In sostanza, alcuni film uscivano in versione blue ray o hd dvd a seconda della Major produttrice. Tra gli altri, Paramount, Universal e Dreamworks per il formato HD-DVD, Sony, Warner, Disney etc, per il Blue Ray.



Portarsi a casa un lettore (Blue Ray o HD-DVD) stand-alone, significava spendere circa € 800,00. Con il non trascurabile dettaglio, che il prodotto acquistato sarebbe potuto diventare totalmente inutile dopo non molto tempo.

Da fanboy di SONY penso ancora con "tenerezza" ai possessori di XBOX 360 che hanno acquistato il favoloso HD-DVD Player al prezzo di € 200.
Come già detto, Sony puntava tutto sul Blue Ray, e per vincere questa guerra, ogni volta che vendeva una PS3, perdeva soldi.
Alla fine però la scelta pagò, il formato HD-DVD cadde nel dimenticatoio, e anche Microsoft, con Xbox one, si è dovuta piegare al Blue Ray. Questo per dire che, acquistare la PS3 a quel prezzo era un vero affare. In pratica era il lettore blue ray più economico in commercio, il più performante, si poteva aggiornare via internet, ed inoltre era anche una consolle.  


Oggi, a differenza di quanto accadde per la PS3, ad ogni consolle venduta, Sony ci guadagna, buon per lei, ma meno conveniente per noi. Quindi, in relazione al prezzo di vendita al day one direi:


PS3 vs PS4 1-0



INNOVAZIONE


In questo campo semplicemente non c'è partita.

La PS3 non era una evoluzione della gloriosa PS2, era una RIVOLUZIONE.

I joypad hanno perso il filo,è presente un hard disk di serie, dispone di porta ethernet di classe Giga oltre che del wi-fi e di collegamento ad internet per giocare in rete (gratis).



Insomma, non parliamo, come avviene oggi, di un incremento di frame rate o di risoluzione, La differenza di specifiche tra la PS2 e la PS3 era tale che al day one, era semplicemente impossibile l'esistenza di una versione per PS2 dei giochi PS3.  Oggi, dopo un anno,  pare che i migliori giochi per PS4 siano le versioni "remastered" di The Last of Us e di GTA V.
Non mi risulta che qualcuno abbia comprato mai la PS3 per giocare alla versione HD di Prince of Persia. Ad oggi forse il nome adatto per la PS4 sarebbe "PS3 REMASTERED".


Incredibilmente la PS4 dopo un anno, non ha funzionalità presenti sulla PS3 al day one, ovvero la possibilità di visualizzare sul televisore i filmati presenti sul Nas (DNLA).

[Aggiornamento: Questa importante funzionalità è stata finalmente resa disponibile su PS4 in data 16/06/2015]

Il punteggio quindi è:


PS3 vs PS4 2-0



PROSPETTIVE


E qui la PS4 segna un gol, anche grazie all'abbandono del campo da parte della PS3.
La Playstation 3, è ormai, meritatamente giunta alla fine del suo ciclo vitale. Il futuro è della Playstation 4. 
Non so ancora se farò mai parte di questo futuro.

Gli attuali manager di Sony (che geni)  dicono che bisogna rivolgersi ai casual gamer, di cui riporto la definizione presa da wikipedia:

Risultati immagini per candy crush"Il casual game è un tipo di videogioco generalmente destinato ad un pubblico differente dal tipico utilizzatore (ovvero io) di questi prodotti : secondo alcune ricerche, ha una età media superiore alla media ed è di sesso femminile (ovvero mogli, madri etc).Si differenziano per un regolamento molto semplice e per il minore impegno richiesto per il loro utilizzo.Non richiedono particolari abilità o concentrazione, e grazie alla loro natura sono spesso produzioni dotate di un basso budget di investimento da parte dei produttori."

Aggiungo alla definizione di wikipedia, e a vantaggio dei manager Sony, che altra caratteristica imprescindibile dei casual gamer e che i giochi non siano su consolle, tali attrezzi infatti presentano un numero di "tasti" eccessivamente elevato per le esigenze di un casual gamer.

Eccoci tornati a parlare di tutti quei cari tecno-ignoranti, con cui ho iniziato l'articolo e con i quali mi batto da quando ho maturato una coscienza tecnologica (nata in me con l'acquisto del Commodore Vic-20),  il cerchio si chiude, pare che il futuro appartenga a loro.
Dovrò continuare a sopportare mia moglie, quando, impegnato in una sessione di Last Of Us, mi dice:

 "che pizza sto' gioco, non succede mai niente, lascia perdere la Play e accetta il mio invito su facebook per candy crush, vedrai come ti divertirai"


PS3 vs PS4 2-1


IN CONCLUSIONE


Il vantaggio della Playstation 3 è netto, ma la partita potrebbe ancora non essere finita. 
La PS4 potrebbe ribaltare il risultato e far dimenticare la 3. 
E' solo un brusio di fondo, una possibilità. Le incognite sono molte, le difficoltà notevoli, i tempi incerti. Ma esiste un progetto, un progetto che stimola la mia fantasia. Potrebbe non realizzarsi durante questa generazione di consolle, ma se diventasse realtà, non esiterei a disfarmi della cara PS3 per far posto alla 4...

...il suo nome è Project Morpheus...


...to be continued.